Mostre


Immagini riflesse su un quarto di Luna

Ancora una volta l’associazione culturale Pa.Gi.Ne. ha realizzato laboratori nelle scuole ravennati, seguendo il percorso avviato da anni sulla promozione alla lettura attraverso progetti multidisciplinari. La nuova sfida che si è lanciata agli studenti del liceo artistico-istituto statale per il mosaico ‘Pierluigi Nervi-Gino Severini’ è stata di cimentarsi nell’illustrazione ‘a progetto’, come se i ragazzi fossero stati contattati da un committente (una casa editrice) per realizzare un lavoro che doveva seguire particolari parametri. Il progetto si collegava strettamente con l’iniziativa ‘Il mio quarto di Luna’, che Pa.Gi.Ne. ha svolto per un anno nella casa circondariale di Ravenna: alcuni detenuti, a partire dall’agosto 2012, hanno seguito un corso di scrittura creativa, per arrivare alla stesura di racconti sia di tema ‘poliziesco’ o ‘noir’, sia sui percorsi di vita che possono portare un uomo dietro alle sbarre.

Il compito affidato ai ragazzi era dunque realizzare la copertina per il libro che raccoglie racconti. Non si doveva illustrare una narrazione in particolare, ma cercare di sintetizzare il senso dell’antologia stessa. Per i racconti più lunghi, gli studenti hanno anche proposto alcune illustrazioni, da pubblicare all’interno del volume

Negli incontri ‘teorici’ con i ragazzi è stato presentato il lavoro dei detenuti, si sono raccontate le trame e le ambientazioni; e soprattutto si è affrontato il problema della ‘sintesi’ di tutto il lavoro in un’immagine sola.

Tutte le copertine progettate e realizzate dai studenti saranno presentate al pubblico di GialloLuna NeroNotte, undicesima edizione, in una mostra dedicata appunto agli studenti (sala espositiva Biblioteca della Fondazione Casa di Oriani di Ravenna, ingresso da via Corrado Ricci). Le opere migliori sono state utilizzate per realizzare la copertina e illustrare il volume “Il mio quarto di Luna” (Pa.Gi.Ne. Edizioni). All’intero progetto hanno partecipato 87 studenti, coordinati da sette insegnanti.


Le prime 10 edizioni

2003 - La biblioteca Classense ha ospitato una monografia dedicata al Commissario Spada di Gianni De Luca.

2004 - La Manica Lunga della Classense ha visti esposti i lavori di Daniele Panebarco, con un'antologica del personaggio Big Sleeping. A completare l’allestimento, storie e vignette a tema realizzate per GialloLuna da Massimo Cavezzali, Riccardo Crosa, Davide Reviati, Gianni Sedioli, Guglielmo Signora, Gianluca Costantini

2005 - Nella galleria "La Bottega" di via Baccarini è stata allestita la mostra di originali L’illustratore e l’avvocato:quando Carlo Jacono incontrò Perry Mason (per gentile concessione della famiglia Jacono). Sono tornate le vignette e le storie firmate da Riccardo Crosa, Davide Reviati, Gianni Sedioli, Guglielmo Signora, questa volta di ambientazione ‘giudiziaria’. Le vetrine dei negozi della zona pedonale si sono arricchite con una selezione di immagini da fumetti legal thriller, dal primo Topolino degli anni Trenta a oggi. Un ringraziamento particolare per la collaborazione va alla SERGIO BONELLI EDITORE per i materiali messi a disposizione gratuitamente.

2006 - La “Manica lunga” della biblioteca Classense ha ospitato i lavori realizzati dagli studenti dell’Istituto Europeo di Design (sede di Torino) . I ventitre laureandi hanno illustrato una serie di romanzi di autrici italiane e straniere, con una particolare attenzione per le ospiti della nostra rassegna. Le vetrine del centro storico hanno esposto 70 riproduzioni di copertine di romanzi di Agata Christie pubblicati da Mondatori.

2007 - La Manica Lunga della Biblioteca Classense raccolto l’esposizione di tavole originali create appositamente per GialloLuna NeroNotte da autori di tutt’Italia, intitolata I nuovi volti di Sherlock Holmes. Per la prima volta abbiamo poi realizzato laboratori di illustrazione nelle scuole primarie e secondarie.

2008 - La Biblioteca Classense una mostra dedicata a Dylan Dog investigatore dell’incubo, creato da Tiziano Sclavi. Ancora una volta è stata preziosa la collaborazione della Sergio Bonelli Editore. Nelle vetrine del centro storico sono state esposte le riproduzioni delle copertine di Gialli Mondatori. Laboratori di illustrazione nelle scuole primarie e secondarie.

2009 - La sala assemblee della Autorità Portuale ha ospitato Facce da sbirro che ha valorizzato i lavori di alcuni disegnatori romagnoli e ravennati in particolare.  Nelle cui vetrine del centro storico vengono esposte riproduzioni di  fumetti  tratti da racconti di Edgar A. Poe

2010 - La sala assemblee dell’Autorità Portuale ha ospitato la mostra dedicata alle illustrazione di Mauro Monaldini per il libro I vampiri di Monte Canino di Frank Rodgers (Einaudi Ragazzi).

2011 - Si torna alla Biblioteca Classense, nella prestigiosa Manica Lunga, per la mostra L'anima gialla degli studenti, esposizione dei lavori realizzati dagli allievi delle scuole d'arte di Ravenna. La sala assemblee dell'Autorità Portuale di Ravenna ha ospitato: L'evoluzione del mito: da Fantomas a Fantomax: tavole originali di Onofrio Catacchio e la serie completa delle copertina realizzate da Karel Thole per Mondadori negli anni Sessanta.

2012 - Continua la collaborazione con il liceo artistico-istituto d'arte per il mosaico di Ravenna. La sala espositiva della biblioteca Oriani ospita Nero/Nervi: gli studenti hanno reinterpretato i fumetti gialli italiani, in omaggio ai 50 anni di Diabolik. All'Autorità Portuale di scena i docenti dello stesso istituto superiore, con la mostra Prof/ondo Giallo.

GialloLuna NeroNotte - Email gialloluna@racine.ra.it - Powered by Webmatic